Il Sottosopra


Il "SOTTOSOPRA" è la personale visione di Antonella con cui esprime le sue visioni introspettive: due mondi, il terreno e l'acquatico, che trovano una linea di unione e d'inevitabile compenetrazione.

Lo svelamento del lato sommerso della realtà non presenta mai una visione opposta o in contrasto rispetto alla superficie, propone piuttosto un'alternativa, un altro presente pulsante: una dimensione parallela che non si colloca in un lontano altrove, ma a pochi metri da quella in cui viviamo ogni giorno.

Non esistono un sotto e un sopra, si riconoscono piuttosto infinite serie di tempo: un presente fatto di molteplici presenti che coesistono infilati l'uno nell'altro, vicini e lontani nello stesso momento.

Il "SOTTOSOPRA" è la personale visione di Antonella con cui esprime le sue visioni introspettive: due mondi, il terreno e l'acquatico, che trovano una linea di unione e d'inevitabile compenetrazione.

Lo svelamento del lato sommerso della realtà non presenta mai una visione opposta o in contrasto rispetto alla superficie, propone piuttosto un'alternativa, un altro presente pulsante: una dimensione parallela che non si colloca in un lontano altrove, ma a pochi metri da quella in cui viviamo ogni giorno.

Non esistono un sotto e un sopra, si riconoscono piuttosto infinite serie di tempo: un presente fatto di molteplici presenti che coesistono infilati l'uno nell'altro, vicini e lontani nello stesso momento.

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare l'esperienza utente.